Studente pusher sorpreso a spacciare fuori dalle scuole, addosso due mazzi di rucula appena raccolta


Ha spicciata la pacchia per i profanatori della rucula salentina. Un’altro maleratu oggi è stato colto in fragrante dagli sbirri che da qualche tempo lo tevano d’occhio anche quando andava a farsi il bagno alle Cesine, nel tentativo di sembrare spiertu. Secondo alcune chat a cui siamo stati invitati, davanti ad ogni scuola salentina ci sarebbero uno o più spacciatori che offrono rucula ai giovani salentini e il fenomeno cresce addirittura tra Lizzanello e Merine dove alcune persone hanno raccontano di aver ricevuto in omaggio frise appena sponzate.

Precedente Piazza Mazzini sorride, dal 2019 l'acqua te la funtana non sarà più mmara mara Successivo CLAMOROSO: Messi e Checco Lepore esclusi dal Pallone d'Oro