Crea sito

In Australia si diffonde il pasticciotto vegetariano e i salentini sul web s’incazzano

fef
“Ho iniziato a sviluppare il mio amore per il Pasticciotto all’età di 15 anni quando ero con la famiglia in vacanza ad Aradeo”, così Elizabeth figlia di salentini emigrati a Canberra negli anni 60 si racconta su facebook la sua idea che in Australia sta conquistando il palato fine d’oltreoceano. Il pasticciotto vegetariano è forse il simbolo di una rottura si schemi che non ha solo il giusto compito di favorire l’appetito dopo i pasti ma consente anche con superficialità un retrogusto particolare che in Salento non c’è. Per questo lo scetticismo salentino si sta facendo sentire sul web dove migliaia di commenti negativi sono arrivati sulla pagina fan della giovane chef australiana che si ha deciso di vincere la noia con il passare del tempo.