Il Salento riscopre la bellezza delle Due Sorelle dopo una giornata di pioggia

duesorelle
Una foto surreale che nella sua debole loquacità ci racconta un paesaggio bagnato di Torre dell’Orso in cui l’assenza di sudore e la forte complicità della sabbia bagnata compensano il tardo avvenire dell’umidità sulla pelle.

Precedente Chiostro del Palazzo dei Celestini: “Via le auto e facciamo un bel gasdotto” Successivo Palazzo dei Celestini, dopo il no alle auto i consiglieri arrivano in elicottero